sabato, Maggio 15, 2021

nuovo Regolamento del funzionamento del Consiglio Comunale. Per Mariani della Lega è un forte segnale antidemocratico

L’art. 1 della nostra Costituzione, una delle migliori al mondo, definisce l’Italia come una Repubblica democratica. L’art.114 prevede i Comuni che sono tra gli Enti Autonomi quello più prossimo ai cittadini. Il Consiglio Comunale, organo elettivo, è chiamato ad esprimere gli indirizzi politico-amministrativi di carattere generale che si traducono in atti amministrativi fondamentali, indicati nell’art.42 del T.U.E.L. che riguardano la cittadinanza, oltre che prevedere forme di garanzia e di partecipazione delle minoranze. Superata la dittatura e la monarchia, alla base della Repubblica Italiana c’è la partecipazione democratica dei cittadini, basata sulla libertà e sui principi dei diritti umani, che a livello comunale si esprime anche con il ruolo del consigliere comunale libero di parlare.

Purtroppo a Recanati c’è stata un’inversione di tendenza con l’approvazione, nell’ultima seduta, del nuovo Regolamento del funzionamento del Consiglio Comunale stesso. Un forte segnale antidemocratico con una linea politica ben precisa: diminuire spazio e limitare voce alle minoranze che, comunque rappresentano quasi il 50% dei recanatesi. Al di là dei giusti ed opportuni aggiornamenti legati alle nuove tecnologie informatiche e ai sistemi di comunicazione si è voluto, in sostanza, non potendo far tacere deI tutto i consiglieri comunali, limitarne di molto la possibilità di intervenire. Con la scusa di voler snellire i lavori del consiglio, con la modifica dell’articolo 5 sui tempi di intervento assegnati a ciascun consigliere – rispetto al precedente regolamento – con precisione chirurgica si sono voluti tagliare quanti più possibili minuti di parola: eliminati i 5 minuti di dichiarazione di voto che erano a disposizione di ogni consigliere lasciandoli ai soli capigruppo; tagliati 2 minuti su 5 del tempo disponibile per le repliche alle interrogazioni; ma il taglio più grave è stato effettuato addirittura con la riduzione del 50% del tempo a disposizione dei consiglieri per il secondo intervento. Se a ciò aggiungiamo la possibilità di fare intervenire gli assessori, anche se non chiamati in causa per le loro competenze, si è ottenuto un predominio esagerato della parte esecutiva, in un disegno generale, che svilisce il ruolo del
Consiglio Comunale e la partecipazione democratica. In questo modo viene leso il rispetto non solo delle minoranze e dei consiglieri, ma anche dei cittadini stessi.

Possiamo quindi comunicare ai recanatesi che il sindaco e la maggioranza hanno inteso ridurre di molto il tempo di approfondimento e discussione delle loro segnalazioni, delle loro istanze, degli atti e provvedimenti che riguardano la loro vita per quanto di competenza comunale. Scelte da “Soviet”! Purtroppo la Democrazia è sempre più scomoda per il “censor” sindaco, la sua Giunta e i loro stessi consiglieri.

Un’ultima postilla da condividere con i nostri concittadini, quelli soprattutto un po’ più distratti… Cosa sta accadendo tra il sindaco e la sua maggioranza? E’ nota da tempo l’adesione ad Italia Viva (di Renzi) della gran parte della maggioranza: consiglieri e giunta. Tuttavia abbiamo notato, il giorno successivo al consiglio comunale, che il primo cittadino Bravi si è affrettato a mettere un like, cioè “mi piace”, ad un post su FB che recitava: “Dicono che Renzi abbia l’ambizione di diventare segretario della Nato. Aiutiamolo per carità! Leviamocelo dai…”. Un criptico -forse neanche tanto tale- messaggio che il sindaco Bravi ha voluto inviare alla “sua” maggioranza?

Coordinatore cittadino Lega Salvini Premier Benito Mariani

Related Articles

SOFIA. Bulgaria. Oggi compie 60 anni Emil Dimitrov. Ha tradotto I CANTI e ha fatto conoscere Recanati nel suo Paese. AUGURI!

Oggi compie sessant'anni l' Amico Emil ...tanti giorni passati insieme a parlare di Leopardi. E' traduttore in lingua bulgara delle poesie di Leopardi e...

JESI. “Jesi, la tua città da vivere, da Associazione “Jesi città da vivere

Comunicato stampa da Associazione "Jesi città da vivere “Jesi, la tua città da vivere” Pochi click e due minuti di tempo per rendere Jesi più bella...

Comune di Recanati. CONFERENZA STAMPA ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys

 INVITO CONFERENZA STAMP ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys SABATO 15 MAGGIO ORE 11, AULA MAGNA  PALAZZO COMUNALE Piazza Giacomo Leopardi  - RECANATI Presentazione della...
- Advertisement -

Ultime notizie

SOFIA. Bulgaria. Oggi compie 60 anni Emil Dimitrov. Ha tradotto I CANTI e ha fatto conoscere Recanati nel suo Paese. AUGURI!

Oggi compie sessant'anni l' Amico Emil ...tanti giorni passati insieme a parlare di Leopardi. E' traduttore in lingua bulgara delle poesie di Leopardi e...

JESI. “Jesi, la tua città da vivere, da Associazione “Jesi città da vivere

Comunicato stampa da Associazione "Jesi città da vivere “Jesi, la tua città da vivere” Pochi click e due minuti di tempo per rendere Jesi più bella...

Comune di Recanati. CONFERENZA STAMPA ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys

 INVITO CONFERENZA STAMP ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys SABATO 15 MAGGIO ORE 11, AULA MAGNA  PALAZZO COMUNALE Piazza Giacomo Leopardi  - RECANATI Presentazione della...

RIPE SAN GINESIO (MC). Le poesie di Riccardo Amicuzi. L’Associazione Culturale “San Ginesio” e il Centro di Lettura “Arturo Piatti”

L’Associazione Culturale “San Ginesio” e il Centro di Lettura “Arturo Piatti” di Ripe San Ginesio (MC), in occasione della Campagna Nazionale di promozione della...

Un libro al giorno. L’Assedio Invisibile. Diario di una missione di pace molto particolare  di Andrea Angeli

L’Assedio Invisibile Diario di una missione di pace molto particolare di Andrea Angeli prefazione di Toni Capuozzo      (Rubbettino) Gli alpini non mollano mai, dall’Ortigara al Kosovo,...