domenica, Aprile 18, 2021

Il Dott. Fausto Maggiori si domanda perchè vede in tv vaccinare senza retrarre il pistone per avere la sicurezza di non colpire una vena prima di iniettare il vaccino? Replica del dottore

Abbiamo letto con attenzione il post del Dott. Fausto Maggiori di Montefano che si chiede:

A proposito di vaccinazione anticovid.
Vedo in televisone che, quasi sempre, dopo aver infilato l’ago nel braccio si spinge subito il pistone della siringa, senza provvedere a retrarre lievemente il pistone stesso per accertarsi di non aver infilato l’ago in vena.  Iniettare il vaccino in vena direttamente comporta un grosso rischio, tra cui il pericolo di embolia. A me, nell’arco di 35 anni di somministrazione di vaccino antinfluenzale, è successo una sola volta di beccare una vena con l’ago, ho retratto subito l’ ago ed iniettato il liquido in altro punto, senza nessuna complicazione per il paziente.
Buona vaccinazione a tutti.
Debbo dire che l’interrogaivo del Dott. Maggiori è lecito, infatti la  procedura era quella di aspirare prima di iniettare il farmaco o vaccino nelle iniezioni intramuscolari, detta manovra di Lesser, per evitare di iniettare qualsiasi liquido o vaccini in vena e creare precedenti di possibili embolie. Cmq fra non farla e farla credo che sia più sicuro farla!!!
Abbiamo fatto delle ricerche e il risultato è:

I ricercatori hanno effettuato una revisione della letteratura utilizzando un approccio sistematico per la ricerca della letteratura di riferimento nei database accademici. In base ai criteri selezionati, sei studi sono stati selezionati.

Dai risultati, sarebbe emerso come la maggior parte dei professionisti che effettuino la manovra di Lesser, non aspirino per il tempo raccomandato (5-10 secondi).

Somministrare un farmaco velocemente, ma senza aspirare è risultato meno doloroso per il paziente rispetto all’iniezione effettuata lentamente, ma dopo esecuzione della manovra di Lesser.

I principali fattori che influiscono sulla decisione di aspirare o meno sono basati sugli insegnamenti ricevuti e sulla paura di poter iniettare un farmaco in un vaso sanguigno.

In conclusione, gli autori dello studio, raccomandano di non effettuare la manovra di aspirazione qualora si pratichi una vaccinazione pediatrica poiché non necessaria. Non esisterebbero motivazioni cliniche a supporto della manovra nemmeno qualora si utilizzino le regioni anatomiche del deltoide (spalla!), del muscolo ventrogluteale o del muscolo vasto laterale, anche in situazioni diverse da quella vaccinale.

A causa della prossimità con l’arteria gluteale, l’aspirazione risulta raccomandata qualora si opti per la sede dorso-gluteale.  Tuttavia, tale regione non risulta più consigliabile.

Gli infermieri devono essere supportati in ogni realtà clinica e non clinica, attraverso la realizzazione di protocolli che ribadiscano la non correttezza dell’esecuzione della manovra e la necessità di non utilizzare la sede dorso-gluteale.

iL Dott  fAUSTO replica:

Spett.le eraoranotizi.it, le evidenze scientifiche non annullano l’ esperienza  personale, la ampliano. Ma vale anche il suo contrario.Se quindi una teoria, basata su evidenze scientifiche, è falsificata da un solo evento, la teoria non ha più una valenza assoluta, va rivista, aggiornata, soprattutto quando è in causa la salute pubblica. Questa falsificazione introduce un dubbio legittimo nell’ evidenza scientifica e quindi nella sua messa in atto. A cui segue un obbligo di responsabilità.Le morti da embolia dopo vaccinazione anticovid, pertanto, introducono a mio parere due considerazioni:

1) Gli operatori non hanno nessuna colpa, perchè le evidenze scientifiche precedenti, consigliavano la non aspirazione ( no alla manovra di Lesser).

2) Per il fututo, il principio di dubbio verosimile, impone, a mio parere, una manovra di aspirazione ridotta ( di Lesser), di pochi secondi, a giudizio dell’ operatore.

Distinti saluti. Dott. Fausto Maggiori

La Redazione è d’accordo con Lei, Dottore!

Related Articles

Il Recanati Calcio a 5 blinda i play off, poker al Russi

Il Recanati Calcio a 5 blinda i play off, poker al Russi rda adio_erre 17 Aprile 2021  Il Recanati Calcio a 5 batte il Russi e...

Gestione rifiuti: i consiglieri regionali Elena Leonardi e Pierpaolo Borroni (FdI) a fianco di territori e comitati

Gestione rifiuti: i consiglieri regionali Elena Leonardi e Pierpaolo Borroni (FdI) a fianco di territori e comitati   Pierpaolo Borroni e Elena Leonardi - consiglieri regionali...

VACCINI ANTICOVID: DA SABATO 17 APRILE SI APRONO LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA D’ETA’ 65-69

 VACCINI ANTICOVID: DA  SABATO 17 APRILE SI APRONO LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA D'ETA' 65-69 “La campagna vaccinale nella regione – spiega l’assessore alla Sanità...
- Advertisement -

Ultime notizie

Il Recanati Calcio a 5 blinda i play off, poker al Russi

Il Recanati Calcio a 5 blinda i play off, poker al Russi rda adio_erre 17 Aprile 2021  Il Recanati Calcio a 5 batte il Russi e...

Gestione rifiuti: i consiglieri regionali Elena Leonardi e Pierpaolo Borroni (FdI) a fianco di territori e comitati

Gestione rifiuti: i consiglieri regionali Elena Leonardi e Pierpaolo Borroni (FdI) a fianco di territori e comitati   Pierpaolo Borroni e Elena Leonardi - consiglieri regionali...

VACCINI ANTICOVID: DA SABATO 17 APRILE SI APRONO LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA D’ETA’ 65-69

 VACCINI ANTICOVID: DA  SABATO 17 APRILE SI APRONO LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA D'ETA' 65-69 “La campagna vaccinale nella regione – spiega l’assessore alla Sanità...

Recanati. La Ztl cambia l’orario Gli autoveicoli nei giorni festivi ora potranno accedere nel centro cittadino non più, dopo le ore 20...

Recanati.  La Ztl cambia l’orario  Gli autoveicoli nei giorni festivi ora potranno accedere nel centro cittadino non più, dopo le ore 20 ma alle...

MADRID. Anche qui si studia Leopardi. Cristina Coriasso e i suoi Seminari ‘La Ginestra’

  A Madrid esiste una Associaizone La GINESTRA fondata dalla professoressa Cristina Coriasso che prima di divenire tale è stata molte volte a studiare a...