sabato, Maggio 15, 2021

Recanati. I dolci e salati della tradizione pasquale ricordati da Giacomo Leopardi

Nelle nostre Marche i piatti della tradizione pasquale   sono gli stessi sapori apprezzati da Giacomo Leopardi, che il 17 marzo del 1826, lontano da Recanati, scriveva alla sorella Paolina: “Salutami il curato e don Vincenzo, e dà loro a mio nome la buona Pasqua, che io passerò senza uovi tosti, senza crescia, senza un segno di solennità”. La tradizione era che nella colazione del mattino di Pasqua non dovevano mancare mai le uova sode e la crescia al formaggio, oltre alla coratella di agnello e al ciauscolo conosciuto già dagli antichi romani che lo usavano come insaccato da portarsi in battaglia come cibo pronto all’uso

La ”crescia” di Giacomo nelle nostre parti  ha due versioni, una dolce e l’altra salata. Quella dolce prevede l’impiego di uova, zucchero, canditi, uva passa e lievito.  Quella salata o “brusca” si caratterizza, nell’impasto di uova e farina, per la presenza di parmigiano, pecorino e una bella manciata di pepe.

Il pranzo di Pasqua consta di due primi: uno in brodo, solitamente con i capellini all’uovo, stracciatella o passatelli, e l’altro asciutto: tagliatelle al sugo o vincisgrassi, ma anche ravioli al ragù.

Come seconda portata non può assolutamente mancare l’agnello, che sia fritto o arrosto. Quanto agli antipasti, ormai in declino le uova sode, spazio alla frittata con la mentuccia, accompagnata da salame e ”pizza al formaggio”: la crescia si chiama così anche a Matelica, Jesi, Fabriano.

La Palomma o Palomba o colomba è un dolce preparato con un impasto di uova e farina con l’aggiunta di zucchero simile alla crescia dolce, con mistrà e una buccia di limone grattugiata, il tutto prima scottato in acqua bollente e poi cotto al forno.

Related Articles

SOFIA. Bulgaria. Oggi compie 60 anni Emil Dimitrov. Ha tradotto I CANTI e ha fatto conoscere Recanati nel suo Paese. AUGURI!

Oggi compie sessant'anni l' Amico Emil ...tanti giorni passati insieme a parlare di Leopardi. E' traduttore in lingua bulgara delle poesie di Leopardi e...

JESI. “Jesi, la tua città da vivere, da Associazione “Jesi città da vivere

Comunicato stampa da Associazione "Jesi città da vivere “Jesi, la tua città da vivere” Pochi click e due minuti di tempo per rendere Jesi più bella...

Comune di Recanati. CONFERENZA STAMPA ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys

 INVITO CONFERENZA STAMP ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys SABATO 15 MAGGIO ORE 11, AULA MAGNA  PALAZZO COMUNALE Piazza Giacomo Leopardi  - RECANATI Presentazione della...
- Advertisement -

Ultime notizie

SOFIA. Bulgaria. Oggi compie 60 anni Emil Dimitrov. Ha tradotto I CANTI e ha fatto conoscere Recanati nel suo Paese. AUGURI!

Oggi compie sessant'anni l' Amico Emil ...tanti giorni passati insieme a parlare di Leopardi. E' traduttore in lingua bulgara delle poesie di Leopardi e...

JESI. “Jesi, la tua città da vivere, da Associazione “Jesi città da vivere

Comunicato stampa da Associazione "Jesi città da vivere “Jesi, la tua città da vivere” Pochi click e due minuti di tempo per rendere Jesi più bella...

Comune di Recanati. CONFERENZA STAMPA ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys

 INVITO CONFERENZA STAMP ARTE PER IL BENE COMUNE  Nel Segno di Joseph Beuys SABATO 15 MAGGIO ORE 11, AULA MAGNA  PALAZZO COMUNALE Piazza Giacomo Leopardi  - RECANATI Presentazione della...

RIPE SAN GINESIO (MC). Le poesie di Riccardo Amicuzi. L’Associazione Culturale “San Ginesio” e il Centro di Lettura “Arturo Piatti”

L’Associazione Culturale “San Ginesio” e il Centro di Lettura “Arturo Piatti” di Ripe San Ginesio (MC), in occasione della Campagna Nazionale di promozione della...

Un libro al giorno. L’Assedio Invisibile. Diario di una missione di pace molto particolare  di Andrea Angeli

L’Assedio Invisibile Diario di una missione di pace molto particolare di Andrea Angeli prefazione di Toni Capuozzo      (Rubbettino) Gli alpini non mollano mai, dall’Ortigara al Kosovo,...