mercoledì, Gennaio 19, 2022

Il Dott. Fausto Maggiori di Montefano ci spiega come il Virus attacca le nostre cellule e come si difende l’organismo vaccinato

Pubblichiamo il seguente  post di FB   del Dott. Fausto Maggiori di Montefano ( medico in pensione) in cui spiega perfettamente come il Virus attacca le nostre cellule e come si difende l organismo vaccinato. Una chiarezza dovuta anche analizzando ‘i contro ‘ dei  vaccini… Grazie Fausto…
Di Fausto Maggiori
Un po’ di cultura.
Vediamo come agisce il coxxid 2 nell’ organismo.
Sappiamo tutti, perchè i vari mass media ne hanno parlato, che il virus agisce tramite le spine del suo mantello, dette “Spike”, che si attaccano  ai recettori delle cellule dell’ organismo umano, recettori chiamati ACE 2 (Enzime di Conversione dell’Angiotensina),
il legame tra Spike e Ace2 permette al virus di penetrare nella cellula umana, moltiplicarsi nel suo interno, distruggere la cellula umana e quindi uscire per distruggere altre cellule.
Cosa è l’Ace2?
Ci sono due tipi di Ace2:
-un tipo si chiama “mAce2”, dove “m” significa membrana, in quanto questo Ace si trova attaccato alle membrane cellulari del nostro corpo ( si trova nelle mucosa della bocca e apparato intestinale,apparato respiratorio, cuore, cervello, reni, fegato, piastrine);
-un altro tipo si chiama “sAce2”, dove “s”significa solubile, in quanto si trova in forma solubile disperso nel plasma.
Che funzione ha l’Ace2 ?
-L’ Ace 2 normalmente ha la funzione di mantenere costante la pressione del sangue, di regolare l’ equilibrio idreo-elettrolitico dei fluidi corporei. (Infatti l’Ace2 infatti rende inattiva  l’ Angiotensina II in eccesso trasformandola in Angiotensina 1-7  ( l’ Angiotensina II è una sostanza prodotta a volte in eccesso dai reni, che innalza pericolosamente la pressione arteriosa. La distruzione dell’Angiotensina II da parte dell’ Ace2 normalizza la pressione del sangue e ristabilisce l’ quilibrio idroelettrolitico alterato dall’ Angiotensina II.)
-L’ Ace 2 ha anche un’altra funzione: diminuisce l’ infiammazione,  inattivando le molecole pro-infiammatorie.( Ciò avviene in quanto l’ Ace 2 elimina nel sangue la Bradichinina ,una sostanza responsabile dell’ infiammazione).
Cosa succede nel corpo all’ arrivo del virus?
-Lo spike del virus si lega all’Ace 2 presente nella membrana dei vari organi e penetra nelle cellule moltiplicandosi e distruggendo le cellule stesse;
-alcune spike si legano alle Ace2 solubili presenti nel plasma e si spostano col flusso sanguigno nelle varie parti del corpo; come conseguenza di questi legami, le Ace 2  diminuiscono nel sangue e nelle membrane cellulari a cui segue l’ aumento delle Angiotensine II ipertensivanti e favorenti l’ ipertensione, lo squilibrio idro-elettrolitico e l’ infiammazione nel sangue e nei tessuti corporei.
-Alcune spike si legano anche alle piastrine nel sangue provocandone l’aggregazione, ossia la formazione di trombi e la successiva liberazione nel sangue di serotonina ( sostanza che provoca alterazione dello stato mentale, agitazione psicomotoria, tremori, nausea, vomito, diarrea)
– A questo punto l’ immunità naturale dell’ organismo entra in funzione con produzione di anticorpi che agganciano e distruggono le spike libere o legate all’ Ace2.
Queste reazioni difensive sono nei giovani e nei bambini molto efficaci e spesso portano a guarigione rapida, negli anziani e nelle persone con altre patologie la risposta immunitaria è lenta e ridotta di efficacia con conseguente aggravamento della malattia.
L’ immunità prodotta dal vaccino mRNA come agisce?
-Il vaccino contiene un “messaggio in codice” che si chiama mRNA (simile ai messaggi inviati dal DNA del nostro organismo ai vari organi per farli funzionare.Infatti ogni cellula corporea ha un DNA, che è un centro di comando che invia messaggi di lavoro, chiamati RNA, alla propria cellula o ad altre cellule corporee).
Con il vaccino si immette nel corpo un messaggio dall’ esterno, che chiamiamo mRNA, in cui è codificato l’ ordine di produrre delle spike. Insomma col vaccino ordiniamo al nostro corpo di produrre una parte del virus stesso, a cui il il nostro sistema immunitario risponderà con anticorpi difensivi e altri mezzi di difesa che distruggeranno i virus e le spike presenti e future.
In pratica quindi si fa produrre nel nostro organismo una piccola quantità di sostanze spike-virali per stimolare la produzione di anticorpi da utilizzare in seguito, se ci sarà l’aggressione virale. Insomma portiamo il cavallo di Troia, di cui conosciamo il contenuto, all’ interno del nostro corpo per stimolare le nostre difese.
Tutto apparentemente molto semplice e geniale, ma ci sono problemi inattesi,imprevisti, da valutare:
-le spike prodotte dal nostro stesso organismo dovrebbero essere poche, quindi non tali da danneggiarci, ma da stimolare solo una risposta immunitaria utile per il futuro.
Tuttavia in certi pazienti, e non si sa perchè,  le spike-virali autoprodotte sono in eccesso, il sistema immunitario non riesce a bloccarle tutte, tanto che esse si disperdono nel corpo, come un gruppo di pericolosi guastatori nemici, provocando ipertensione, infiammazione, febbre, trombosi multiple e, talora, peggio…
– Un altro inatteso problema è rappresentato dalla somiglianza che lo spike ha con alcune proteine umane. Questo può provocare una reazione anticorpale dell’ organismo con il proprio corpo stesso, che viene scambiato per spike nemico. Si avranno allora reazione infiammatorie, produzione di immunocomplessi circolanti nel sangue e trombosi disseminate.
Il compito degli scienziati è scoprire il perchè di queste anomalie, non negarle, ed indicarne una soluzione.
Fausto

Related Articles

L’asteroide 1994 PC1, questo il suo nome, passerà vicino (si fa per dire!) alla Terra il 18 gennaio

L'asteroide 1994 PC1, questo il suo nome,  passerà vicino (si fa per dire!)  alla Terra  il 18 gennaio In considerazione delle sue dimensioni (un chilometro)...

E’ scoccato l’anno 2022 e a grandi passi ci si avvicina all’apertura del Granfondo Marche. La prima di queste sei perle sarà la Granfondo...

La prima di queste sei perle sarà la Granfondo Leopardiana DIPA (https://www.fondoleopardiana.com/), edizione numero 24, in programma nella poetica Recanati domenica 27 marzo (clicca qui...

Bcc Recanati e Colmurano: nel 2021 erogati 300mila euro di prestiti universitari

Bcc Recanati e Colmurano: nel 2021 erogati 300mila euro di prestiti universitari Molto positivo il risultato raggiunto dalla BCC Recanati e Colmurano nel 2021, che ha erogato...
- Advertisement -

Ultime notizie

L’asteroide 1994 PC1, questo il suo nome, passerà vicino (si fa per dire!) alla Terra il 18 gennaio

L'asteroide 1994 PC1, questo il suo nome,  passerà vicino (si fa per dire!)  alla Terra  il 18 gennaio In considerazione delle sue dimensioni (un chilometro)...

E’ scoccato l’anno 2022 e a grandi passi ci si avvicina all’apertura del Granfondo Marche. La prima di queste sei perle sarà la Granfondo...

La prima di queste sei perle sarà la Granfondo Leopardiana DIPA (https://www.fondoleopardiana.com/), edizione numero 24, in programma nella poetica Recanati domenica 27 marzo (clicca qui...

Bcc Recanati e Colmurano: nel 2021 erogati 300mila euro di prestiti universitari

Bcc Recanati e Colmurano: nel 2021 erogati 300mila euro di prestiti universitari Molto positivo il risultato raggiunto dalla BCC Recanati e Colmurano nel 2021, che ha erogato...

Epidemie e pandemie. Ambiente e contagi nel tempo (sec. XIX-XXI). Una ricerca di Rossano Morici

Una ricerca del Dott. Rossano Morici dalla Biblioteca Comunale di Senigallia... Epidemie e pandemie. Ambiente e contagi nel tempo (sec. XIX-XXI). Di Rossano Morici La ricerca...

Recanati. Ora sono diciotto i positivi Covid alla casa di riposo Ester Gig

Recanati.  Ora sono diciotto i positivi Covid alla casa di riposo Ester Gigli Sono saliti a diciotto, i positivi al Covid nella casa di riposo...