lunedì, Febbraio 26, 2024

Al via il progetto di collaborazione e scambio tra il Liceo Classico “Giacomo Leopardi” di Recanati e il Liceo “Terenzio Mamiani” di Roma per la valorizzazione del libro

Al via il progetto di collaborazione e scambio tra il Liceo Classico “Giacomo Leopardi” di Recanati e il Liceo “Terenzio Mamiani” di Roma per la valorizzazione del libro

Siglato l’accordo in un incontro on line tra gli Istituti

 

Al via il progetto di collaborazione e di scambio tra il Liceo Classico “Giacomo Leopardi” di Recanati e il Liceo “Terenzio Mamiani” di Roma per la cura e la valorizzazione del libro e delle biblioteche.

Anello d’unione tra gli Istituti e primo promotore del progetto, Giovanni Pagani, esperto restauratore del libro antico, titolare di “Recanati e Restauro” e già docente dei corsi di conoscenza, restauro e manifattura del libro sia a Recanti che a Roma  frequentati con entusiasmo dagli studenti dei due Licei.

L’unione tra i due Licei prevede un rapporto di relazioni continuative atte alla creazioni di progetti da svolgere insieme e allo scambio degli studenti nelle classi dei rispettivi istituti di Recanati e di Roma.

Il nuovo gemellaggio è stato siglato durante un incontro on line tra studenti delle classi 5A e 5B del Liceo Classico “Giacomo Leopardi” di Recanati e la classe 4A del Liceo Classico “Terenzio Mamiani” di Roma.

All’evento sul web sono intervenuti i presidi, Claudio Bernacchia del Liceo Classico di Recanati e Tiziana Sallusti del Liceo Mamiani di Roma, l’assessora alla Culture del Comune di Recanati, Rita Soccio che ha dato pieno sostegno all’iniziativa e ha incoraggiato le scuole a perseguire progetti di cura e di valorizzazione del patrimonio librario, il restauratore Giovanni Pagani e Jacopo Pannocchia, docente di arti grafiche ed incisore che ha illustrato il nuovo laboratorio di stampa d’arte, nato a Palazzo Venieri, che caratterizzerà in modo unico il Liceo recanatese.

Durante l’incontro gli studenti delle due scuole hanno condiviso i rispettivi lavori e alcuni video dove sono state illustrate le attività, le peculiarità caratterizzanti di  ciascun Istituto.

Related Articles

Che tempo farà gli ultimi giorni di febbraio 2024

Che tempo farà gli ultimi giorni di febbraio 2024: neve, precipitazioni e temperature basse Dopo settimane di caldo anomalo, la fase finale di febbraio 2024...

Visti per laprima volta filamenti di Materia oscura

Gli scienziati ritengono che la materia oscura, che costituisce la maggior parte della massa dell’Universo, sia distribuita su larga scala come una rete di lunghi...

La mappa babilonese del mondo …

La mappa babilonese del mondo è incisa sulla superficie di una tavoletta tardo-babilonese conservata al British Museum (reperto BM 92687). Il manufatto è frammentario...
- Advertisement -

Ultime notizie

Che tempo farà gli ultimi giorni di febbraio 2024

Che tempo farà gli ultimi giorni di febbraio 2024: neve, precipitazioni e temperature basse Dopo settimane di caldo anomalo, la fase finale di febbraio 2024...

Visti per laprima volta filamenti di Materia oscura

Gli scienziati ritengono che la materia oscura, che costituisce la maggior parte della massa dell’Universo, sia distribuita su larga scala come una rete di lunghi...

La mappa babilonese del mondo …

La mappa babilonese del mondo è incisa sulla superficie di una tavoletta tardo-babilonese conservata al British Museum (reperto BM 92687). Il manufatto è frammentario...

Lupo contro lupo….

Quando un LUPO sta perdendo la lotta contro un altro lupo e capisce che non ha più possibilità di vincere, il lupo perdente offre...

Qual è il centro dell’universo?

Qual è il centro dell’universo? La risposta è assurda Quello che sappiamo è che l’universo si espande. Ma dentro cosa si espande? Ed esiste un...