sabato, Ottobre 1, 2022

IESI. 7 giorni di eventi. Marketing, sales, cultura, design, management, branding e identità. 1 centro storico. +120 relatori. Brand Festival 2022: identità in movimento. Un evento che non si era mai visto.

JESI. 7 giorni di eventi.
Marketing, sales, cultura, design, management, branding e identità. 1 centro storico. +120 relatori. Brand Festival 2022: identità in movimento. Un evento che non si era mai visto.

COMUNICATO STAMPA

Nuovi equilibri per le “identità in movimento” al centro del BRAND FESTIVAL 2022. Il primo festival italiano dedicato all’identità torna in scena a Jesi, nelle Marche, dal 29 settembre al 5 ottobre 2022.

7 giorni di workshop, laboratori, convegni ed eventi, per un confronto a tutto campo su come affrontare i nuovi scenari sociali, culturali e politici, con i più importanti comunicatori, imprenditori, direttori creativi ed esperti internazionali.

Tra i grandi eventi, in prima assoluta, al Teatro Pergolesi, la presentazione di UNI/PDR 111, la prima normativa internazionale sulla progettazione e gestione della marca.

È dedicata al tema “Identità in movimento” la quinta edizione del Brand Festival il Brand Festival, punto di riferimento del mondo della comunicazione e dell’identità di Marca, che torna in scena dopo lo stop di due anni di emergenza pandemica, nella progettazione a cura dell’associazione BRAND FESTIVAL ETS e con la co-organizzazione del Comune di Jesi, main partner CNA e BCC Ostra Vetere.

Il primo festival italiano dedicato all’identità – personale, territoriale e aziendale – si terrà nel centro storico di Jesi (AN), nelle Marche, dal 29 settembre al 5 ottobre, con 70 eventi, oltre 120 relatori e tanti brand che si raccontano in 7 giorni, tra workshop, laboratori, convegni ed eventi, per un confronto a tutto campo su come affrontare i nuovi scenari sociali, culturali e politici in un nuovo equilibrio.

Dal 2017 Brand Festival è l’evento di discussione, confronto, dialogo e progettazione condivisa con i protagonisti del mondo della comunicazione, economico, finanziario e culturale italiano, sull’identità come valore differenziante per raggiungere i propri obiettivi personali, aziendali e territoriali. Per farlo è stato scelto un centro storico al posto di un centro congressi, e la provincia al posto delle grandi città, l’habitat perfetto per shakerare la cultura con il marketing, e il desiderio con il business, in un contesto molto coinvolgente, e con un approccio originale per ogni appuntamento proposto.

“In un mondo sempre più fluido in cui globale e locale si intersecano e la comunicazione è qualcosa di sempre più complesso, il programma 2022 mette al centro le identità che crescono e si costruiscono grazie al confronto, ed in cui le diversità sono terreno fertile di nuove connessioni, generando relazioni, valore attrattivo e scambio sia a livello culturale che di mercato”, spiega Graziano Giacani, ideatore e presidente della manifestazione. “Imprese, territori, esperti della cultura e della comunicazione si confronteranno sui cambiamenti sociali, culturali e politici in corso, in un calendario ricco di contenuti e di occasioni di formazione, con l’obiettivo di dare strumenti e basi solide per generare valore attraverso la propria identità”.

Partecipano all’edizione 2022 alcuni tra i più importanti comunicatori, direttori creativi, imprenditori di multinazionali, start up e aziende-simbolo del Made in Italy; tanti gli esperti internazionali, tra cui Paolo Iabichino, Michelangelo Tagliaferri, Elio Carmi, Alessandro Ubertis, Maurizio di Robilant, Riccardo Falcinelli, Giuseppe Morici, Germano Lanzoni, Andrea Fontana, Riccardo Scandellari, Mariano Diotto, Michele Mariani, Roberta La Selva, Remo Lucchi, Marianna Ghiralanda, Bruno Bertelli, Lidi Grimaldi, Francesco Morici, Roger Botti, Francesco Gallucci, Caterina Garofalo, Stefani Savona, Gian Guido Folloni.

Il tema “Identità in movimento” attraversa le 7 giornate del Brand Festival 2022 in altrettanti “focus”, con tanti appuntamenti da mattina a sera, alcuni a partecipazione gratuita e per il grande pubblico, altri di approfondimento con prenotazione e biglietteria.

Il cuore pulsante del Festival è in Piazza Colocci dove si affacciano il quattrocentesco Palazzo della Signoria, il Museo Colocci e Palazzo Bisaccioni sede di Museo, a pochi passi dal Museo dedicato a Federico II, dal Teatro G.B. Pergolesi del 1798, dalle imponenti Mura Castellane medievali, e da Palazzo Pianetti con le opere di Lorenzo Lotto. Punto di condivisione e confronto, di innovazionegioco e creatività, aperta a tutti, Piazza Colocci dialoga con i tanti luoghi d’arte coinvolti nella manifestazione, spazi tutti da scoprire nel territorio culla di turismo all’insegna del buon vivere.

Giovedì 29 settembre il programma si focalizza sul “Creare sostenibile”, in una giornata dedicata alle radici da tutelare e ai futuri da costruire. Tra gli eventi, dalle ore 8 alle ore 16,30, tra Jesi, Rosora ed Apiro, il laboratorio itinerante “Sostenibilità: uomo, natura, tecnologia”, in collaborazione con Gruppo Loccioni, per un viaggio immersivo nel cuore dell’innovazione tecnologica e della transizione energetica.

Venerdì 30 settembre, giornata focalizzata sul “Fare Branding in Italia”, si tiene un evento eccezionale, in esclusiva per il Brand Festival. In prima assoluta, i più grandi esperti del mondo della comunicazione e brand sono uniti per la presentazione della UNI/PDR 111, la prima normativa internazionale sulla progettazione e gestione della marca: un unico evento per approfondire le 7 fasi di progettazione e gestione della marca identificate dalla normativa, un viaggio che ripercorre tutto il ciclo di vita della marca (strategia, generazione, affermazione, consolidamento, valorizzazione, estensione, rivitalizzazione), dalla nascita alla “resurrezione”.

Da non perdere – ore 21,30 a Palazzo dei Convegni, l’omaggio a Carlo Urbani, il medico eroe che nel 2003 scoprì la Sars e ne fu ucciso, con uno sguardo alle parole della pandemia usate in questi e alle reazioni che hanno provocato.

“Apprendere e scoprire” è il focus di sabato 1 ottobre, con 25 eventi tra approfondimenti, esperienze immersive, flash mob, installazioni, attività per bambini. La giornata inizia alle ore 6,45, tra i banchi della frutta e della verdura della storica “Piazza delle Erbe”, per l’incontro “Siamo alla frutta” in cui gli agricoltori del territorio e i grandi professionisti della comunicazione si cimentano in una singolare sfida: chi venderà di più?

Domenica 2 ottobre, il Brand Festival propone l’evento più atteso, il “Main Event”, un’intera giornata ricca di stimoli, visioni, racconti e provocazioni dedicata all’identità aziendale, territoriale e personale.

Al mattino (ore 10-13) tanti eventi, panel, approfondimenti, talk e laboratori diffusi per il centro storico della città, a Piazza Colocci, Palazzo della Signoria, Palazzo Bisaccioni, Palazzo dei Convegni, libreria Gira & Volta, Palazzo Santoni, Museo Federico II. Il pomeriggio (ore 14,30 – 18,30) al Teatro Pergolesi con i protagonisti del mondo del marketing, della comunicazione, della finanza, dell’artigianato e della cultura.

Lunedì 3 ottobre il Brand Festival parla di “Eccellenze future; tra le iniziative, la formazione per le PMI con CNA e i focus sulla comunicazione per le manifatture nella sede di BCC Ostra Vetere. Al centro della giornata di martedì 4 ottobre è il tema delle “identità plurali”, alla ricerca delle nuove sensibilità sul concetto di bellezza, e della narrazione della sessualità fatta dai brand, tra stereotipi cliché e gender fluid. Il Festival chiude mercoledì 5 ottobre sotto il segno dei “Paesaggi culturali”, per combattere il degrado che mette a repentaglio la nostra coscienza storica.

Info – Programma – Prenotazioni: https://www.brandfestival.it

Related Articles

Recanati. Inaugurata l’installazione Gli occhi della Natura — radio_erre

Recanati.  Inaugurata  l’installazione  Gli occhi della Natura  --- radioerre Inaugurata questa mattina nella Villa di Castelnuovo l’installazione ambientale dal titolo Gli occhi della Natura della ceramista Piera Marconi a...

RECANATI. Interviene il Sindaco Bravi e si trova l’accordo per la Rsa di Recanati – radioerre

RECANATI. Interviene il Sindaco Bravi  e si trova l’accordo per la Rsa di Recanati - radioerre    “Trovato il possibile accordo per la prosecuzione delle attività...

RECANATI. La BCC Recanati e Colmurano: premia gli studenti con le borse di studio 2022

RECANATI. La BCC Recanati e Colmurano: premia  gli studenti con le borse di studio 2022 prevista per sabato 24 settembre 2022 sono arrivati in piazza...
- Advertisement -

Ultime notizie

Recanati. Inaugurata l’installazione Gli occhi della Natura — radio_erre

Recanati.  Inaugurata  l’installazione  Gli occhi della Natura  --- radioerre Inaugurata questa mattina nella Villa di Castelnuovo l’installazione ambientale dal titolo Gli occhi della Natura della ceramista Piera Marconi a...

RECANATI. Interviene il Sindaco Bravi e si trova l’accordo per la Rsa di Recanati – radioerre

RECANATI. Interviene il Sindaco Bravi  e si trova l’accordo per la Rsa di Recanati - radioerre    “Trovato il possibile accordo per la prosecuzione delle attività...

RECANATI. La BCC Recanati e Colmurano: premia gli studenti con le borse di studio 2022

RECANATI. La BCC Recanati e Colmurano: premia  gli studenti con le borse di studio 2022 prevista per sabato 24 settembre 2022 sono arrivati in piazza...

RECANATI Pallacanestro. Aperta la campagna Abbonamenti con Tessera “Socio Sostenitore”

RECANATI Pallacanestro.  Aperta la campagna Abbonamenti con Tessera “Socio Sostenitore”   Il ritorno al PalaCingolani-Pierini segna anche l’inizio di nuove promozioni per tutti i tifosi della...

sULLA QUESTIONE RSA LA POSIZIONE di: Tania Brizi UdC Recanati Yuri Paoletti Forza Popolare Recanati Dario Ragni Costituente Popolare Recanati

COMUNICATO STAMPA Sulla questione Rsa di Recanati crediamo che vada presa una posizione molto chiara e netta. Primo, che tutti gli ospiti trasferiti in questi...